fbpx
BBQ Tips & Tricks

Affumicare: come iniziare a cucinare American BBQ

Quando parliamo di American BBQ, intendiamo l’affumicatura e la cottura Low&Slow ovvero a bassa temperatura e con tempi lunghi che possono variare a seconda della pietanza che cucinate dalle 2 alle 14 ore di cottura a fuoco basso e in una camera di cottura in cui affumicare.
I classici più famosi del barbecue sono il maiale intero detto “Whole Hog”, la spalla di maiale sfilacciata ovvero il “Pulled Pork”, le costolette di maiale dette “Ribs” e la punta di petto di manzo detto “Brisket”. È uno stile di cucina che consente nel rendere i tagli di carne duri e ricchi di collagene, trasformandoli in deliziosi, morbidi e succulenti piatti, con un po’ di lavoro durante la preparazione, ma che successivamente vi farà godere il pasto con la famiglia, gli amici e tanta birra.Shop online  https://www.amazon.it/shop/danielemerliAbbiamo raccolto un elenco di prodotti per iniziare con l’affumicatura e la cottura Low&Slow.
Assieme e con un po’ di pratica arriverai ad organizzare grandi feste e forse anche a fare qualche competizione di livello importante, magari partendo dalle basilari Fire Battle ed arrivare un domani a fare le gare internazionali. E quando avrai preparato tutto il kit per iniziare, puoi passare ai nostri 10 consigli per cucinare l’American BBQ e perfezionare davvero la tua arte da Pitmaster.

Smoker Proq Excvel Elite BBQ 3 in 1
1. Bullet BBQ
Ci piacciono gli affumicatori a forma di siluro in pieno stile americano e la forma dice tutto!
Il ProQ Excel sono progettati con una sezione inferiore per contenere il carbone nel “Charcoal Basket”, con due porticine comode per monitorare o aggiungere combustibile e con due staker a due livelli sovrapposti separati dalle griglie. I bullet ProQ sono facilmente trasportabili, e i due stacker impilati sono molto comodi per un facile controllo della carne mentre sta cucinando.
Sul coperchio c’è un quadrante per monitorare la temperatura e per aiutarti a stabilizzarlo al meglio. Uno o due stacker possono essere rimossi e l’affumicatore diventerà perfetto per grigliare rapidamente bistecche o hamburger.
Il ProQ Excel è il barbecue a bullet più utilizzato dai team nelle gare competitite ed ha un struttura e spazio incredibilmente robusti, dove potrete cucinare fino a 20 kg di carne.


Selezione di legno (chips o chunks)
2. Legno per affumicatura
I legni duri sono i migliori per affumicare. In America l’Hickory è la scelta primaria per chi affumica, con un aroma audace e dolce, ed è principalmente usato per il maiale e la punta di petto di manzo.
Anche la combinazione di hickory con altri legni come quelli delle piante da frutta, come melo o ciliegio è un’ottima scelta.
Mentre i legni da frutto come melo o ciliegio sono più moderati ed ideali per carni più delicate come il pollo e le costole di maiale.
Il Mesquite è un legno molto forte e può diventare troppo invadente. Fate attenzione inzialmente a non sovraffumicare le vostre carni iniziando con piccole quantità e cercando quali sono i vostri legni preferiti.
Ciminiera
3. Ciminiera accendi carbone
Basta usare rimedi arcaici per accendere il carbone quando si può fare facilmente con la ciminera.
Occorre solamente inserire il giusto quantitativo di carbone ed utilizzare dei cubetti accendifuoco sulla base. La brace sarà pronta da versare nel tuo barbecue in circa 10 minuti.

BBQ Rib Rack
4. Rack per costole di maiale
Una sapporto per ribs riesce a dare più ordine e spazio nel tuo barbecue. Riuscirai ad impilare fino a 5 baffe di costole di maile su un unico livello in griglia, oppure usandone due in un ProQ Excel potrai affumicare fino a 10 baffe di costole contemporaneamente. Il supporto è comodo anche per alcuni tipi di pesce e le pannocchie.

Termometro
5. Termometro per misurare la cottura
I professionisti del barbecue controllano continuamente la temperatura interna della carne per sapere quando c’è bisogno di mettere la carne in foil di alluminio o per sapere quando è pronta. Il termometro serve a leggere la temperatura con estrema precisione e rapidità, il che significa meno tempo con il barbecue aperto in modo che non perda calore quando se la carne non è ancora cotta.

Siringa per marinata
6. Siringa per marinata
I tagli di carne più grandi e che richiedono maggiori tempi di cottura possono trarre beneficio se vengono marinati prima della cottura iniettando delle soluzioni di brodo e insaporitori per aiutare ad avere maggiore tenerezza e dare più sapore alla carne, appunto perchè si inietta fino in profondità.

Spezie e insaporitori casalinghi e da competizione
7. Rub mix ovvero mix di spezie
I Rub sono innanzitutto una questione geografica, in base a cosa si vuole cucinare e devono piacere in base al proprio gusto personale. Troverete rub ideali per ogni tipo di carne con miscele più dolci, più aromatiche, con lo zucchero di canna presente nelle miscele si caramellizzerà e formerà la crosticina tipica. Ci sono infiniti modi e scuole per la loro preparazione, perfetto sia per cottura indiretta a bassa temperatura che per cottura diretta.

Salse e marinate
8. Salse Barbecue e marinate
Spesso ci piacerà realizzare la nostra salsa barbecue preferita, ma ci renderemo conto che conviene acquistarle, soprattutto per avere complessità e gusto maggiori.
E’ sempre bene iniziare con una salsa barbecue di qualità e ci sono varie tipologie per zona geografica americana. Alcune affumicate Hickory, altre insaporite con wiskey bourbon, altre molto dolci con l’aggiunta di zucchero di canna, alcune molto acetiche ideali per sgrassare. Ecco alcune salse che noi desideriamo consigliarvi.

Condividi su:

Classe '80, nato in Trentino ma con radici Romagnole. Amante della buona cucina, delle birre e dei vini, si appassiona nel 2014 al BBQ e alle cotture Low & Slow. Nel 2015 si avvicina alle competizioni di BBQ ed è coofondatore dell'Associazione "Club Country Grill" con il quale partecipa attivamente alle gare come Team. Dal 2016 è organizzatore della gara WBQA "Three Tower's BBQ Fight" di San Marino. Certificato giudice WBQA nel 2016, Sommelier diplomato A.I.S., ex docente di birra per il MoBI e più volte giudice a Birra dell'Anno per Unionbirrai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1
Ciao sono Daniele Merli 👋🏻
Come posso aiutarti?
Powered by
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Facebook
Facebook
YouTube
YouTube
Pinterest
Pinterest
Instagram